Diastasi dei muscoli retti

I muscoli retti dell’addome dovrebbero essere uniti al centro lungo la linea alba. Dopo più gravidanze, specialmente se gemellari o con un bambino al termine di grosse dimensioni, o in pazienti sovrappeso i due muscoli possono allontanarsi dal centro, separarsi l’uno dall’altro, creando quindi al centro una area di debolezza, in cui facilmente possono formarsi delle ernie. Questa è la diastasi dei muscoli retti.

Sintomi diastasi dei muscoli retti

Quando il Paziente dalla posizione sdraiata solleva la testa, incrementando la pressione intraddominale, vedrà la formazione di un "salsicciotto" da sotto lo sterno sino all’ombelico, raramente al di sotto dell’ombelico.

Diastasi muscoli retti pre intervento

Diastasi muscoli retti pre intervento

Diastasi muscoli retti post intervento

Diastasi muscoli retti post intervento

Terapie e approccio chirurgico

La diastasi di per sé, non essendo una vera ernia della parete addominale perché manca un vero difetto, non ha indicazione chirurgica, se non per un motivo estetico.

Possono essere utili degli esercizi allo scopo di tonificare i muscoli larghi dell’addome, specie il trasverso, in modo da riportare al centro i muscoli retti addominali e ridurre, o almeno contenere, la diastasi.

Se, invece, la diastasi è associata a una piccola ernia ombelicale e/o epigastrica è necessario intervenire sull’ernia e anche sulla diastasi per una riparazione completa della parete addominale.

Vedi anche il contenuto "Floppy Abdomen"

Stampa Email