Sintomi ernia crurale

ernia crurale schema

La tipica tumefazione erniaria è localizzata in una posizione più bassa rispetto alla piega inguinale, in una regione chiamata appunto crurale o femorale, dove la parete addominale è caratterizzata ,per motivi anatomici, da una costituzionale debolezza.

La porta erniaria, cioè l’orifizio attraverso il quale si fa strada la tumefazione erniaria, si presenta più spesso di piccole dimensioni ed è inoltre circondato da strutture piuttosto rigide, che tendono pertanto a “comprimere” il contenuto dell’ernia, e quindi ad evocare dolore anche intenso.

L’ernia crurale, rispetto ernia inguinale, causa più frequentemente dolore locale e più spesso va incontro a complicanze quali l’incarceramento e lo strozzamento. Viceversa può non causare disturbi ed essere notata dal paziente per la comparsa di una piccola tumefazione poco sotto l’inguine, che aumenta di dimensioni con manovre che inducono un aumento della pressione endoaddominale, quali il colpo di tosse o durante l’esecuzione di sforzi fisici.

Stampa Email